Mafia: arresti e 30 milioni di beni sequestrati a Catania

Versione stampabileVersione stampabile

sequestroUn’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dalla Guardia di finanza di Catania nei confronti dell’imprenditore Filippo Riela, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Un provvedimento giudiziario per associazione mafiosa, è stato notificato al fratello Francesco, che sta scontando l’ergastolo per omicidio e mafia.

Nell’ambito della stessa inchiesta sono indagate per truffa allo Stato e intestazione fittizia di beni altre 26 persone, che sono riuscite a rientrare in possesso di un complesso aziendale confiscato negli anni Novanta. Le Fiamme gialle hanno sequestrato beni per oltre 30 milioni di euro, tra aziende e auto di lusso. Da tempo, il “Riela group”, si trova in amministrazione controllata e rischia di chiudere per problemi economici. Secondo quanto emerso dalle indagini, coordinate dalla Dda di Catania, la famiglia Riela, guidata da Francesco, che dal carcere avrebbe continuato ad impartire disposizioni e a indicare la strategia di mercato tenendo contatti con i vertici mafiosi, sarebbe riuscita, attraverso dei prestanome, a mantenere il predominio nel settore del trasporto di merci deperibili su strada.

catania.blogsicilia.it
26/06/2012

tags: 

Ginnastica Areté - Misterbianco
 
Delta Point - Misterbianco
We Love Sound III Ed. - Misterbianco
 
La Melissa Erboristeria - Misterbianco
Visita Tricologica La Melissa Erboristeria - Misterbianco
 
Assicurazione Allianz - Misterbianco
Villa Charleston Misterbianco
 
Artistica Inferrera - Misterbianco
Basket Misterbianco
 
Misterphone - Misterbianco
Carta Giovani - Misterbianco