I messaggi della Mostra dell'arte del riuso e riciclo

Versione stampabileVersione stampabile

Lampada dell'Amicizia«Io amo», questa la voce corale significativamente lanciata già nella performance iniziale della “Lampada dell’amicizia” in piazza Mazzini, a sintetizzare i messaggi forti della singolare Mostra collettiva “Messaggi con l’Arte. Riusando, riciclando” alla Galleria civica Pippo Giuffrida, apertasi alla presenza del sindaco Nino Di Guardo e di vari amministratori e appassionati. Messaggi di vita, di speranza e di “risurrezione” che l’arte può contribuire a lanciare in un mondo apparentemente sopraffatto da violenza, incuria, sopraffazione, distruzione dell’ambiente da parte dell’uomo.

Ogni genere di materiali logori di riciclo e riuso impiegati per pregevoli opere d’arte di varia fattura e dimensione, con un “grido” di dolore e d’amore, dai 14 artisti espositori: Mikhail Albano, Michele Pio Barbagallo, Rosaria Caniglia, Marie Claire Delamichelle, Rino Fontana, Pinella Giuliano, Rosalia Marchifava Arnone, Eleonora Pedilarco, Damiano Rubbino, Enzo Sanfilippo, Mimmo Scuderi, Pippo Sesto, Nino Venezia e la stessa direttrice della Galleria Carmela Zuccarello. Una Mostra di “attaccamento alla vita”, con un’intensa carica emotiva, che resterà aperta tutti i giorni fino al 18 aprile prossimo. Un progetto di interesse culturale, sociale e ambientale, che ricorda come l’arte non possa “stare zitta”, ma anzi debba contribuire a difendere la Vita dalla morte, la terra, e a costruire un mondo migliore con la bellezza e l’amore.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
08/04/2018

tags: