Politica

"Salvato" il passaggio del Giro d'Italia

Giro d'Italia 2018E’ “fumata bianca”, anzi rosa. La 4^ tappa del Giro d’Italia l’8 maggio passerà regolarmente da Misterbianco, scongiurando una “rinuncia” clamorosa. Avevamo previsto che si sarebbe fatto di tutto per evitare l’esclusione da una delle gare ciclistiche più importanti del mondo.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
15/04/2018

Intervento del sindaco Di Guardo sul passaggio del Giro d'Italia ciclistico dal centro storico

Nino Di Guardo - MisterbiancoTranquilli... Il Giro d’Italia passerà da Misterbianco.
Dopo tante inutili e tendenziose polemiche, ecco i fatti!!!
Era impensabile per noi rinunciare a un così importante evento. Ci siamo prodigati in tutti i modi per superare le gravissime difficoltà legate al percorso originariamente proposto dagli organizzatori che risultava impraticabile per ragioni di sicurezza. Dopo un ampio studio, siamo riusciti a individuare un nuovo percorso alternativo che consente di far svolgere in tutta sicurezza il passaggio dei Girini.

Nino Di Guardo
Sindaco di Misterbianco

Giro d'Italia '18, la città che rinuncia alla corsa Pochi vigili a Misterbianco e la gara non passa

Giro d'Italia 2018Martedì 8 maggio, durante la prima delle tre tappe siciliane della 101esima edizione, c'è in programma il transito della Corsa rosa per il centro storico della città alla periferia di Catania. Eventualità insostenibile, secondo l'amministrazione del sindaco Nino Di Guardo, che ha così inviato a Rcs sport il suo parere contrario.

Francesco Vasta
catania.meridionews.it
13/04/2018

Giro d'Italia, Comune Misterbianco rifiuta transito 4° tappa. Corsaro: "vergogna da scongiurare"

Gruppo Guardiamo AvantiGiro d’Italia. Il Comune di Misterbianco rifiuta il passaggio della corsa dal centro della città. Marco Corsaro: «Una vergogna e un gravissimo danno d’immagine, e non solo, che va scongiurato. Facciamo appello al prefetto per evitare che la città diventi una barzelletta nazionale».

Ufficio Stampa
Marco Corsaro

L'assessore Parrinello sugli Asili nido: "Risultato parziale, ma non avremo pace fino a quando i pagamenti non saranno regolari"

Aldo Parrinello«Continuiamo a seguire da vicino e non passivamente la situazione, convinti che occorra pervenire al più presto a una normalizzazione della gestione e a un regolare pagamento delle spettanze a chi presta il proprio lavoro in un settore delicato dell’assistenza». Così – in una nota fattaci pervenire -l’assessore ai servizi sociali di Misterbianco, Aldo Parrinello, all’indomani della sua partecipazione all’incontro a Catania in cui dal Comune capofila è stato assicurato alle operatrici di Asili nido e Spazi gioco del Distretto il pagamento in due soluzioni entro aprile di cinque delle otto mensilità arretrate, quelle maturate fino a dicembre 2017.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
12/04/2018

A Misterbianco l'ennesima denuncia sui social e sui giornali locali del presidente del comitato cittadino Giusi Percipalle

SegnalazioneUn buon indicatore dello stato di salute di una città è l’attenzione che viene rivolta alla crescita delle generazioni future.
Scatta un campanello d’allarme a Misterbianco. L'ennesimo - sottolinea il Presidente del comitato cittadino LA VOCE DI MISTERBIANCO Giusi Letizia Percipalle - semplice e incontrovertibile il concetto affrontato dal movimento popolare da me creato anni fa e che continua la sua inesorabile corsa contro il degrado del territorio misterbianchese e, come nel caso in questione, dei parchi gioco.

Giusi Letizia Percipalle
Presidente del comitato cittadino
La Voce di Misterbianco

Maestre asilo avanti solo con sudore e passione: 8 mesi senza stipendio. "Parola non mantenuta"

Asilo Nido MisterbiancoStipendi arretrati, ma si continua a lavorare e a prestare servizio. È la difficile situazione che vivono ormai da 8 mesi le maestre di asilo nido di Catania e Misterbianco. Per questo, non si è fatto attendere l’attacco nei confronti del comune di Catania.

newsicilia.it
27/03/2018

Degrado al cimitero di Misterbianco

CimiteroÈ stato constatato lo stato di abbandono e di disdicevole degrado del cimitero di Misterbianco, uno stato che nuoce al decoro del luogo sacro.
Situazione che il comitato cittadino LA VOCE DI MISTERBIANCO non è nuovo a segnalare.
Dopo tante denunce sulla stampa locale e sui social - dichiara il Presidente del comitato Giusi Percipalle - dagli anni scorsi nulla è cambiato. Resta fermo il totale stato di abbandono ed incuria del luogo.

Il Presidente del comitato cittadino
La Voce di Misterbianco Giusi Letizia Percipalle

Pagine

Abbonamento a Politica